I Tarocchi e l’amore. Mi tradisce? Mi ama?

Cosa c’è di più misterioso nei meccanismi che portano ad amare una persona?

Da millenni ce lo domandiamo. Perchè scegliamo quella determinata persona,

perché l’abbiamo incontrata proprio in quel dato momento?

Questo sentimento porta con se tutta una serie di combinazioni,di stati d’animo: paura, gelosia,abbandono,gioia.

Mi tradisce.mi ama,mi vuole?

Queste sono le domande che,frequentemente,vengono poste alle carte.

E le carte rispondono. I tarocchi indicano la via.Tutto si basa sulla coppia.

Un individuo solitario si comporta in maniera diversa da una coppia.

Una sola nota non è musica,due sono armonia.

Una vocale da sola non indica niente ma accoppiate producono concetti diversi: “no” è

diverso da “on” e cosi via.

Nei Tarocchi viene sottolineata l’importanza della donna.

Prendiamo le carte: La papessa (II) viene prima fel Papa (V),l’Imperatrice (III) viene prima dell’

imperatore (IIII) ma senza una l’altra non potrebbe compiersi.

Ecco,l’amore è il compimento di ognuno,il momento in cui ogni cosa sembra più pulita,più niti-

da.Ma essendo tutto in coppia ecco che alcuni momenti possono sembrare terribili,angosciosi,

bui e senza soluzione.

Un cartomante interviene per darti quella luce per seguire il sentiero o per mantenere in vita

quel sentimento aiutandoti nel percepire tutte le sinfonie che due cuori vicini esprimono.

Anche per chi non ha l’amore possiamo essere un momento importante per confrontarsi,perché

è vero che noi non possiamo dirti se troverai l’amore ma possiamo aiutarti a capire perché fino

ad ora non l’hai trovato.

Dante diceva: l’amor che move il sole e le altre stelle ( e guarda caso il sole e le stelle sono due

carte degli Arcani Maggiori. Quindi fare una lettura è come un atto d’amore.

Post creato dal cartomante:  Marco

Cartomanzia telefonica e i suoi vantaggi

La cartomanzia telefonica è un modo diverso di accedere a quest’arte, ma non per questo meno valido di un consulto nello studio di una cartomante. Può sembrare fredda e superficiale, ma così non è, anzi presenta diversi vantaggi. La cartomanzia telefonica da alcuni viene considerata la cartomanzia dei poveri, ma non c’è niente di più errato, anche se è assolutamente vero che per molti versi si risparmia.

Un consulto di cartomanzia al telefono, chiariamolo una volta per tutte, dà gli stessi input di un consulto fatto di persona con un cartomante nel suo studio privato e offre molti vantaggi rispetto a quella tradizionale. Un servizio di lettura tarocchi telefonico ha una vita giovane davanti a sé, rispetto a quello tradizionale. E’ nato da pochi anni, da quando la tecnologia permette una promozione globale del servizio. Se la televisione e il web non avessero raggiunto i livelli a cui sono ora, non sarebbe stato possibile attivare un servizio di cartomanzia telefonica, perché nessuno ne sarebbe venuto a conoscenza. Grazie invece a questi mezzi di comunicazione la cartomanzia telefonica ha raggiunto, seppur giovane, indici di gradimento altissimi. Proviamo a fare qualche confronto tra cartomanzia al telefono e quella tradizionale.

Per prima cosa l’accessibilità del servizio. Per avere un consulto da una cartomante in studio, a meno che non si sia disposti a fare molti chilometri, bisogna chiaramente cercarne una nella propria zona, prendere un appuntamento telefonando negli orari di lavoro e recarvisi di persona. Se non si riesce ad andare, bisogna iniziare tutto da capo. Con la cartomanzia al telefono invece basta cercare sui motori di ricerca la frase “cartomanzia telefonica” e iniziare a verificare tra i risultati consigliati fino a trovare quello che si cerca.

Trovato il numero di telefono che fa per noi, basta chiamare per essere messi subito in contatto con una cartomante, che magari lavora a Catania e noi siamo di Milano. Ma come possiamo essere sicuri che la cartomante di Catania sia all’altezza di quella di Milano? Solo chiamando. Il pregio del consulto di cartomanzia telefonico è che puoi chiamare quando vuoi e da qualunque parte tu sia, all’orario che ti è più comodo, notte compresa.

Come sapere che la cartomante chiamata sia giusta per noi? La cartomanzia si basa sul presupposto che ci sia empatia tra chi chiede un consulto e chi lo fornisce. Si capisce subito, da chi risponde e da come risponde, se questa cartomante è in sintonia con noi. Si capisce dalla sua voce, da come ci accoglie e da quanto immediatamente possa farci sentire a nostro agio se posiamo continuare a parlare con lei. In caso contrario si può riattaccare e chiamarne un’altra. E questo non ci è costato dai 50 euro in su come in un consulto in studio. Sì, perché non è che se non vi sentite a vostro agio nello studio di una cartomante e dopo 5 minuti volete andarvene, non dovrete pagare l’intera seduta.

Con la cartomanzia telefonica invece questo potrete farlo ad un costo minimo per trovare chi veramente possa aiutarvi nel capire cosa sta succedendo nella vostra vita. Il dubbio che utilizzando un servizio di cartomanzia al telefono si possano avere delle fregature viene sicuro. Ma rifletti un attimo. Quello attuale è un mondo dove si è portati a non fidarsi di nessuno, perché truffatori, imbroglioni o pressapochisti sono ad ogni angolo, ne abbiamo prova ogni giorno. Se andiamo nello studio di una cartomante, chi ci dice che questa stessa sia meglio di quella che consultiamo al telefono? I suddetti truffatori ed imbroglioni usano tecniche sopraffine per raggirare le buone intenzioni delle persone, ed una di queste è la lettura delle espressioni del viso e del corpo. Se andiamo nello studio privato di una cartomante, questa potrebbe essere una di quelle persone che usano queste tecniche di lettura per dirci quello che vogliamo sentire e non quello che i tarocchi indicano, facendo più danno che bene a persone che invece hanno bisogno di chiarezze, nel bene o nel male. Con la cartomanzia telefonica non si corre questo rischio. La cartomante all’altro capo del filo non vede i tuoi gesti e le tue espressioni, per cui è obbligata a dirti cosa vede, pena la chiusura della telefonata.

E questo è solo uno dei motivi per cui usufruire della cartomanzia al telefono ha la stessa valenza, se non superiore, ad un consulto privato. Costi contenuti e facilità di accesso al servizio sono altri, ma non i soli. Troppo lungo sarebbe elencarli tutti. Cartomanzia telefonica, non da snobbare ma da provare.

Fonte : http://generazioneitalia.it/cartomanzia-telefonica-e-i-suoi-vantaggi-360