La Cristalloterapia, nozioni di medicina alternativa.

La Cristalloterapia è una delle pratiche più in voga della medicina alternativa, che si prefiggerebbe di eliminare disfunzioni o malesseri mediante la collocazione di minerali su determinati punti del corpo.

La Cristalloterapia, cioè l’uso dei minerali cristallini a scopo terapeutico, è noto sin dai tempi antichissimi  e  se  ne  riscontrano  testimonianze  in  tutte  le  passate  civiltà:  dalle  leggende  sul continente scomparso  di  Atlantide  all’antico Egitto,  nella  Persia  e  in  Babilonia,  nella  medicinacinese, greca e romana, negli studi del filosofo medievale Albergo Magno e della Santa Ildegarda, nonché nella medicina tibetana e indiana (Ayurveda), dove tuttora le gemme e le pietre hanno un posto di primaria importanza.

Come funziona la cristalloterapia:

Nella terapia vibrazionale con i cristalli, essi vengono posizionati direttamente sui chakra(plessienergetici) lungo il percorso delle nadi o meridiani (canali di scorrimento dell’energia), sui marma (punti di incontro e smistamento dell’energia) e intorno all’aura, dopo aver esaminato la condizione psicofisica della persona che si  sottopone al trattamento, e aver dialogato circa le sue eventuali problematiche. La  persona  viene  poi  guidata,  attraverso  la  meditazione,  verso  una  condizione  di  profondo rilassamento, durante la quale vengono abbandonate le resistenze mentali, lo stress, le ansie, e si perviene ad uno stato interiore di pace e tranquillità. In questo modo i cristalli possono irradiare dolcemente le loro vibrazioni, che agiscono sulla tridimensionalità dell’essere, cioè sul corpo fisico, sulla psiche e sullo spirito.

L’azione terapeutica delle gemme e dei cristalli rientra nel gruppo delle terapie vibrazionali, basate sulla trasmissione di informazioni, come ad esempio l’omeopatia, i fiori di Bach, la musicoterapia, l’aromaterapia, e altre ancora, con le quali si possono effettuare validi abbinamenti. Un altro uso molto valido che si  può fare del cristallo  è quello di servirsene per il  massaggio,utilizzando pietre grandi e levigate che, in base al loro colore e alle loro proprietà, agiscono sui problemi estetici, circolatori, muscolari e del sistema nervoso.

Presunte proprietà dei vari cristalli

Vari cristalli produrrebbero effetti diversi; ad esempio:

  • per l’insonnia: sarebbe indicata la malachite, perché scioglierebbe le tensioni, diffondendo calma e serenità;
  • per le donne in gravidanza: la fluorite favorirebbe il trasferimento di “energie benefiche” della madre al figlio;
  • per i disturbi del fegato: il diaspro tigrato e leopardato diminuirebbe i dolori epatici;
  • per l’ansia: l’agata di Botswana dovrebbe far cessare il panico;
  • per rilassare: la sodalite servirebbe per conciliare il sonno e rilassare corpo e mente;
  • per il mal di testa: l’ametista aiuterebbe a far passare le emicranie.

Tipi di azione dei cristalli:

Azione di bilanciamento dei chakra: in genere, ogni cristallo può apportare energia di bilanciamento. Per conoscere il tipo di pietra di cui si ha bisogno è però necessario comprendere dove sono i propri squilibri. Per iniziare, dunque, è necessario comprendere se c’è equilibrio fra i propri chakra. Tra le pietre che donano equilibrio si ricordano soprattutto la Folgorite, la Giada, la Cianite, il Serpentino e la Tormalina.
Azione energizzante: la scelta di una pietra energizzante può aiutarci di volta in volta a superare momenti difficili. I cristalli fortemente energizzanti hanno vibrazioni superiori, per cui potrebbe essere necessario utilizzarli con parsimonia. Tuttavia, possono essere molto d’aiuto quando ci si sente stanchi o indeboliti. Tra le pietre energizzanti, vi sono l’Opale e il Topazio.
Azione stabilizzante: tutti hanno bisogno prima o poi di un terreno solido su cui poggiare i piedi. I cristalli con potere stabilizzante sono utili soprattutto per coloro che hanno la testa fra le nuvole, che tendono a distrarsi o ad essere smemorati. Una pietra ‘stabilizzante’, come il Corallo e la Pietersite possono aiutare a mantenere alta la propria consapevolezza.
Azione emotiva: le cosiddette pietre dell’amore generalmente apportano energie calde e morbide. Insegnano ad amare se stessi e a diventare più compassionevoli con gli altri. Tra esse, ricordiamo l’Apatite, la Cobalto Calcite e il Quarzo Rosa.
Azione di realizzazione: Sono quei cristalli che ci aiutano a realizzare i nostri sogni e desideri, rendendoli appunto ‘manifesti’, concretizzandoli. Sono inoltre utili per raggiungere e mantenere una mentalità positiva, e tra essi si ricorda soprattutto il Citrino.
Azione di meditazione: ci sono dei cristalli che possono essere utilizzati durante la pratica della meditazione, per concentrarsi meglio. Tra questi, vi sono l’Alabastro, l’Ametista, il Geode, il Lapis e la Iolite.
Azione di miglioramento della memoria: le pietre sono sempre custodi di memoria, e alcune di esse assorbono e trattengono meglio le informazioni. Portare con sé una pietra come l’Agata Turritella, la Corniola o il Rubino, può aiutare, ad esempio, a studiare meglio o ad affrontare prove d’esame.
Azione protettiva: i cristalli protettivi possono essere utilizzati come scudi energetici o come amuleti, e funzionano meglio se indossati a contatto con il corpo. Poiché molti di essi assorbono molte energie, è fondamentale purificarli prima di utilizzarli, in modo da liberarli da tutte le energie negative che potrebbero aver raccolto. Tra loro si menzionano soprattutto la Fluorite, il Diamante e il Diaspro Giallo.

La scelta del cristallo
Secondo chi propone queste pratiche, ogni cristallo avrebbe presunti “effetti”. Il cristallo, acquistato o trovato in natura, potrebbe essere scelto anche basandosi sull’intuito e sulle sensazioni ed emozioni ricevute dal contatto col minerale.

Più sereni a casa e in ufficio

I minerali e gli agglomerati cristallini possono altresì essere usati per dare beneficio alla nostra casa, al nostro luogo di lavoro, agli spazi in cui viviamo, studiamo, meditiamo, o accogliamo gli ospiti. Posizionare i cristalli e i quarzi negli ambienti, sia in forma grezza che intagliati, creerà un campo di energia pulita e armonica, di purificazione e ricarica, che permetterà a chi abita e frequenta questi luoghi di ricevere e assorbire queste vibrazioni positive. Il Cristallo è essenza solidificata della vita stessa, perché si è formato nell’arco di milioni di anni attraverso l’incontro degli elementi che permettono la vita sul pianeta e ne costituiscono l’essenza intrinseca: terra, acqua, fuoco, aria , spazio; e quando un Cristallo arriva a noi è come ricevere ungrande dono, un dono della Madre Terra.